Insenature, calette, scorci stupendi, mare cristallino e natura incontaminata. Il Conero è senza dubbio la zona con le spiagge più belle delle Marche. […]

Leggete tutto l’articolo su: blog.volagratis.com (la foto è presa da lì)

Un articolo di una blogger Marchigiana su Volagratis ci fa scoprire le spiagge delle Marche più belle e più suggestive. Come spesso accade, le spiagge più attraenti e poco affollate, sono, però, quelle che richiedono uno sforzo maggiore del trovare parcheggio. Chi ha viaggiato all’estero anche nei paradisi tropicali, conosce la necessità di doversi sobbarcare alcuni km a piedi, o in motorino se non addirittura ore di motoscafo o di aereo per visitare remote spiaggette magari su isole minuscole in mezzo all’oceano. Quando però siamo in Italia, tutti noi, siamo stranamente investiti da una strana pigrizia e siamo scettici nel pensare di poter trovare spiagge uniche, poco affollate con un mare bellissimo, in una natura insolitamente selvaggia e affascinante, proprio dietro l’uscio di casa. Tutto questo è possibile e come ci racconta Sara, siamo in centro Italia, relativamente vicini ad ogni provenienza “dallo stivale”.

Sono spiagge per coloro che non hanno mai tradito lo stesso stabilimento balneare da una vita ma anche per coloro che hanno già goduto delle decine di opportunità che la costa Italiana ha da offrire e cerca nuovi contesti da coniugare alle “attività melaniniche”. Stiamo parlando della Riviera del Conero di cui anche noi di Nauta andiamo pazzi. Sara, la blogger, sembra aver visitato quasi tutte le spiagge e ve le descrive molto puntualmente, ma, come in molti altri articoli presenti in rete sull’argomento, poche sono le informazioni dettagliate per raggiungerle. Anche se, in fondo, ogni Marchigiano serberebbe per se questi preziosi segreti, noi di Nauta vorremmo presto rendervene partecipi, pubblicando le mappe dei sentieri, le zone di imbarco dei traghetti, i punti di noleggio dei Kayak. Ora non indugiate e godetevi l’articolo cliccando il link sopra e lasciatevi rapire.